Sei qui: Home > Pavimenti > Pavimenti In Laminato

di Laura Balsamina Google+ - Ultimo aggiornamento: 2017-11-07 12:11:55

Pavimento in laminato rovere grigio - Installazione Bar Sister Act - Amelia (TR)


Sempre più famiglie ed aziende scelgono il pavimento in laminato per rinnovare gli ambienti della propria casa ma anche dei loro uffici e negozi, poichè è bello, pratico, resistente ed ha buon prezzo.

Negli ultimi 10 anni, le aziende produttrici del pavimento in laminato hanno investito, sia in tecnologia che in ricerca, realizzando un materiale di grande impatto estetico, dalla ampia gamma di scelta delle finiture e dalla qualità certificata.

Come è fatto un pavimento in laminato?

Il pavimento in laminato, che PUNTOPARQUET ha selezionato per voi è costituito da un insieme di strati pressati in un'unica operazione.
La tecnologia qui utilizzata è la DPL ovvero Direct Pressed Laminate.
Ecco gli strati di cui è composto:
partendo dall' alto verso il basso:

1. Strato superiore = PELLICOLA DI OVERLAY (determinante per la durata del pavimento)

  • resistenza ad usura e macchie
  • resistenza alle bruciature di sigaretta
  • assenza di effetto di modifica del colore
  • pavimento igienico e di semplice pulizia
  • assenza di proliferazione di batteri e germi

2. Strato decorativo

  •  è realizzato in carta stampata, consente di scegliere tra una vastissima gamma di disegni.

3. Pannello centrale

  • Oltre l' 80% della tavola è realizzata in fibra di legno ad alta densità : HDF Hight Density Fiber = alta densità della fibra del legno.
  • I pannelli in HDF, differiscono dai cugini "minori" MDF, Medium Density Fiber = media densità della fibra, e di qualità più mediocre.
  • Le tavole in HDF o in MDF vengono prodotte con gli sfridi del legno "stagliuzzati" e mescolati a cere e resine per essere poi trattati ad una temperatura e ad una pressione elevate.
  • I pannelli in HDF avendo subito una forte pressione ad un' alta temperatura, risultano, più stabili, poichè sono meno sensibili agli agenti tipo atmosferici, come ad esempio l' umidità.

4. Sistema di incastro

  • 2-LOCK
  • T-LOCK

5. Strato di bilanciamento

E' lo strato più inferiore, quello a diretto contatto con il pavimento esistente. La sua funzione è quella di proteggere la tavola centrale dalle infiltrazioni di umidità, e garantirne la stabilità dimensionale.

Sistema d' incastro delle tavole

I laminati selezionati da PUNTOPARQUET adottano 2 semplicissimi sistemi.
Di base c' è il principio d' incastro detto del "maschio-femmina",ma vediamo le caratteristiche che distinguono questi 2 sistemi:

  1. 2-LOCK Incastro senza colla, a scatto sul lato corto; si inserisce una tavola all' altra nei loro lati lunghi, poi si spinge verso il basso la tavola, che combacerà quindi nel lato corto dell' altra, emettendo un clic, con un semplice scatto. Questo sistema di posa è talmente semplice da poter essere effettuato da una sola persona, e con un risparmio del 50% di tempo, rispetto ai sistemi tradizionali.
  2. T-LOCK Incastro senza colla, ad angolo ed a lunghissima durata. Si posa in modo esattamente opposto al 2-lock, ovvero prima si incastrano le tavole sul loro lato corto,fino a farne una fila che va da parete a parete, poi la fila successiva e parallela viene posata nello stesso modo; quindi solo incastrando tutta la fila successiva alla precedente,tramite gli incastri dei lati lunghi delle tavole, avremo il pavimento.

Come si posa un pavimento in laminato

Attrezzatura necessaria:

  1. Sega circolare
  2. metro
  3. martello
  4. distanziatori

Metodo di Posa

  1. Srotolare il tappetino
  2. posare il pavimento partendo dalla parte sinistra della stanza e procedendo verso la parte destra.
  3. Lasciare uno spazio di circa 1 cm dalle doghe rispetto ai muri, utilizzando i distanziatori
  4. Terminata la posa, togliere tutti i distanziatori e procedere con la messa in opera del battiscopa.

Come si riconosce la “resistenza”di un pavimento laminato

I pavimenti in laminato sono sottoposti a test standard europei di usura, che a seconda della loro resistenza, determinano la Classe di Utilizzo del pavimento, secondo la normativa EN 13329,
ecco le Classificazioni:

Che cosa è il calpestio ?

Il calpestio è il passaggio, basso, medio, elevato, la pedonabilità di un pavimento.

Che cosa è la resistenza ?

La resistenza all' usura ed al calpestio di un pavimento laminato.

Tabella riassuntiva classi di utilizzo secondo la normativa EN 13329

 

Utilizzo domestico

 

Classe Livello di utilizzo descrizione resistenza all'abrasione
21 Moderato Zona di passaggio debole AC1
22 Generale Zona di passaggio medio AC2
23 Elevato Zona di passaggio intenso AC3

 

Utilizzo commerciale

 

Classe Livello di utilizzo descrizione resistenza all'abrasione
31 Moderato Zona di passaggio debole AC3
32 Generale Zona di passaggio medio AC4
33 Elevato Zona di passaggio intenso AC5

Punto Parquet propone e vende solo pavimenti in laminato con Classe di Utilizzo a partire dalla AC3.

La tabella ci orienta alla scelta della classe del laminato da acquistare, per esempio per una seconda casa poco frequentata posso indirizzarmi sia verso un AC1 che un AC2; mentre per la prima casa dovrei scegliere almeno un AC3 , meglio ancora un AC4;
un laminato AC5 per la prima abitazione è eccessivo ma ovviamente utilizzabile
Per negozi o uffici con poco traffico posso scegliere i decori in AC3, a medio traffico AC4 , se con un intenso passaggio, tipo centri commerciali opterò sicuramente per un AC5.

Quali Finiture scegliere

L' ampia scelta di finiture del pavimento in laminato, ci consente di trovare il decoro più adatto all'ambiente in cui lo andremo a posare, sia che si tratti della nostra casa, del nostro ufficio o del nostro negozio.
Se amiamo l'effetto legno, possiamo scegliere le tonalità naturali e calde, proprio come il legno e volendo anche l'effetto nodato delle tavole, proprio come fosse un parquet.

Di grande tendenza sono i pavimenti nei colori grigio e sbiancati, ed i laminati con tavole di grande formato: 24 cm di larghezza per oltre 2 mt di lunghezza.
Gli i architetti ed i designer più autorevoli propongono gli stili ed i colori dell' arredamento, ovviamente influenzando tutti gli elementi correlati come il pavimento,ecco perchè sono di tendenza i grigi e gli sbiancati.

Quanto costa un pavimento in laminato ?

Il costo del pavimento in laminato è dato dalla Classe di Usura/Resistenza a cui appartiene.
Il nostro pavimento in laminato in Classe AC3 parte dai 10 euro in su, salvo offerte o promozioni.
Seguendo le nostre iniziative commerciali potrete usufruire degli sconti e pagarlo anche 9 euro.
Per avere l 'offerta al prezzo migliore, contattaci via mail o telefonicamente, indicandoci i metri quadri necessari e l' utilizzo, domestico o commerciale alto, basso medio traffico.

Quanto incide la posa del pavimento in laminato?

Il posatore professionista può richiedere tra i 10 ed i 15 euro al mq seconda dei metri quadri da installare.

Cosa fa il posatore professionista che io non posso fare?

Il posatore professionista è solo avvantaggiato dalla sua esperienza, sarà più veloce e più bravo, ma non dimentichiamo che il pavimento laminato come il parquet flottante nasce con la possibilità della posa fai da te, tanta è la facilità della messa in opera

Manutenzione e cura del pavimento laminato

La manutenzione del pavimento in laminato è molto semplice, si possono utilizzare scope ed aspirapolveri, ed ovviamente lo straccio. L' importante in questo caso è strizzarlo ed utilizzare detergenti comuni ma non particolarmente aggressivi.

Quale detergente è piu indicato?

Noi consigliamo "Saponetto", un detergente nutriente naturale della Solas.
Modo d'uso: un tappo in 5 lt di acqua, poi procedere con lo straccio imbevuto e strizzato alla pulizia del pavimento.

Tag


  #parquet     #pavimenti     #PVC     #legno     #laminato  

Articoli correlati

Vendita parquet laminato: 12 €/mq
Serramenti e pavimenti per un appartamento a Narni
Promozione Parquet prefinito a 2 strati

Preventivo gratuito

Invia una richiesta di preventivo non vincolante.



Ho letto e accettato il trattamento dei dati ai fini della Privacy

Feedback

Isacco, buoni prodotti e ottimi prezzi

Consigliato per la cortesia e la disponibilità e i buoni prodotti e anche gli ottimi prezzi

Paola, porta interna scorrevole

Il massimo !!! Punto Parquet mi e' stato indicato da una mia mia amica gia' di per se entusiasta!!! C'è già quindi una buona premessa!!! Devo dire personalmente che Laura e Barbara sono due ragazze fantastiche: professionali,capaci,gentili,disponibili,che sanno comprenderre (e cio' none' per niente semplice) le tue esigenze e sanno trovarti le soluzioni migliori,che piu' si avvicinano alle tue aspettative. A me hanno montato una porta interna scorrevole in vetro temperato fantastica ed ora mi sono rivolta a loro per la porta d''ingresso e non manchero' certo di rivolgermi a loro per quant'altro mi occorra!!! veramente uniche!!!!!!

Susan, ristrutturazione di un annesso in campagna

mi è piaciuta la disponibilità nella ricerca dei prodotti, la gamma di prodotti ecocompatibili già a disposizione, la cura dei clienti, la gentilezza e la cortesia. Grazie!

Eva, cortesia e servizio

Ho trovato piacevole la disponibilità a consigliare e la cura per il cliente.